Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Prossimi Eventi

 

 Gennaio - I Templari in Umbria: la Chiesa di San Bevignate a Perugia

Prima meta del nostro viaggio sarà la chiesa di San Bevignate, sede dell’ordine dei Templari, costruita appena fuori le mura di Perugia. La visita ci offrirà l’occasione per scoprire questo prezioso scrigno d’arte e conoscere più da vicino il misterioso e importante ordine cavalleresco che ha lasciato un segno indelebilei in Italia. Conosceremo la storia e l’iconografia di San Bevignate e le complesse vicende  dell’ordine templare, terminando con la visita dell’area archeologica sotto la chiesa che ha fatto riemergere i resti di una “follonica”romana, officina artigianale in cui venivano svolte le diverse fasi della lavorazione dei tessuti.

Febbraio - I Domenicani a Foligno

Proseguiremo con l’Auditorium San Domenico a Foligno. Antica e importante chiesa sita nel cuore della città e attualmente trasformata in auditorium, conserva al suo interno preziosi tesori d’arte, opera delle principali personalità artistiche che hanno lavorato nel territorio folignate, testimonianza storica rilevante per comprendere il ruolo che i Domenicani hanno rivestito in città. La visita ci offrirà inoltre l’occasione per scoprire un piccolo ma prezioso tesoro barocco adiacente l’auditorium: l’Oratorio del Crocifisso.

Febbraio - Il colle Aventino e il complesso domenicano di Santa Sabina a Roma

Scopriremo la storia di questo colle, una piccola isola verde nella caotica Roma, diventato cuore sacro in epoca medioevale con la costruzione delle chiese di Santa Sabina, dei Santi Bonifacio e Alessio, e di Santa Prisca; fu scelto anche come sede del priorato dell'Ordine dei Cavalieri di Malta. Famaso il Giardino degli Aranci dove un tempo sorgeva la fortezza della famiglia Savelli e dal quale si gode una vista magnifica su Roma.

 Marzo - Cortona tra arte e spiritualità

Una giornata dedicata alla bellissima città di Cortona che mantiene ancora oggi intatto il suo volto medioevale di grande fascino; ha dato i natali a due personaggi famosi: Santa Margherita, domenicana cortonese dalla storia affascinante alla quale è dedicata la bellissima chiesa a dominio della città; Frate Elia, seguace di Francesco, francescano illustre, e Luca Signorelli grande pittore del Rinascimento, che ha lasciato in questa città diversi capolavori custoditi nelle chiese e nel Museo Diocesano accanto a opere del Beato Angelico.

Aprile - Jacopone da Todi e la sua città

Passeggiando per il centro storico di Todi, che offre monumenti ricchi di fascino, scopriremo la storia di Jacopone, beato francescano vissuto pochi anni dopo il Santo di Assisi e la cui vita e opere hanno segnato la storia del borgo umbro e della letteratura italiana in generale. In particolare, durante l’itinerario avremo modo di visitare il Duomo di San Fortunato, nella cui cripta, accanto alle spoglie dei santi patroni, è custodita la sua tomba, e il Monastero delle Lucrezie.

Maggio - L’abbazia di Montecorona

Immersa nella campagna, a pochi chilometri da Umbertide, si erge la suggestiva Abbazia di San Salvatore di Montecorona, fondata dai monaci Camaldolesi. La chiesa, ma soprattutto la splendida cripta romanica, ci faranno ripercorrere le vicende costruttive e la storia di questo splendido monumento, scoprendo la storia e le origini dell’ordine.

Giugno - Narni tra storia e mistero

Dedicheremo un’intera giornata a Narni, piccolo ma suggestivo borgo umbro al confine con il Lazio. Antico e importante presidio romano, la città conserva un tessuto medievale caratteristico, e in particolare cela, al di sotto della chiesa di San Domenico, un segreto venuto alla luce solo in epoca abbastanza recente: una chiesa ipogea e il tribunale e le carceri della Santa Inquisizione, testimonianza del ruolo chiave ricoperto da Narni nei secoli bui della Chiesa. Coglieremo l’occasione per scoprire anche, attraverso una breve passeggiata nel bosco appena fuori la città, la suggestiva Abbazia di San Cassiano, costruita come una roccaforte a controllo del fiume Nera e resa celebre grazie anche al film “Per grazia ricevuta” che in parte è stato qui girato.

Ulteriori appuntamenti saranno inseriti durante l’anno in base a mostre od eventi in corso e verranno comunicati direttamente via mail. Ricordiamo inoltre a tutti i soci che possono suggerire o segnalare luoghi, mostre ed iniziative interessanti così da poterle inserire nel programma del 2019.